Danno tanatologico: le Sezioni Unite negano la risarcibilità del “bene vita”

Limitato l’ambito di applicazione oggettivo su cui la Suprema Corte si pronuncia, dato che, come tiene a precisare, il thema decidendum, posto dall’ordinanza di remissione, atteneva alla questione della risarcibilità o meno iure hereditatis del danno da perdita della vita immediatamente conseguente alle lesioni derivanti da un fatto illecito (ossia quel pregiudizio variamente definito come…

Dettagli

Tutela e rispetto per i parenti delle vittime

Assisto  è l’unica realtà che in tutta Italia si occupa esclusivamente di tutela GRATUITA dei parenti delle vittime di sinistri stradali e infortuni sul lavoro. Ogni anno migliaia di persone sono vittime della strada e del lavoro. Dopo la dolorosa perdita, inizia per i parenti delle vittime un estenuante iter legale che dovrebbe portare alla giusta…

Dettagli