Assisto si avvale di una capillare rete di professionisti (Psicologi, Medici Legali, Avvocati, Ingegneri, Commercialisti, etc.) ed esperti presenti in tutta Italia, coordinati direttamente dalla sede centrale di Padova, che si interfacciano con i danneggiati, con le Procure della Repubblica competenti per le indagini e con tutte le istituzioni (INPS, INAIL, Uffici anagrafe dei Comuni di residenza dei danneggiati, Agenzia delle Entrate, Agenzia del Territorio, etc.) per raggiungere il risultato finale: consentire ai danneggiati di ottenere giustizia (sia penale che risarcitoria) nel più breve tempo possibile.

Assisto è l’unica realtà che gratuitamente in tutta Italia si occupa in via esclusiva di omicidio stradale, sul lavoro e danni gravi e lo fa declinando uno specifico metodo, frutto della esperienza maturata negli anni ed in centinaia di casi di omicidi colposi e danni gravi.

La scelta di occuparci unicamente di assistenza ai parenti di vittime della strada, del lavoro e danni gravi e non anche di assistenza a qualunque vittima di qualsivoglia danno (errori sanitari, usura, colpi di frusta, etc.) è voluta non solo per la differente natura del danno – umanamente più delicata nel caso di incidenti gravi o mortali – ma anche per il diverso procedimento sia penale che risarcitorio.

Per ottenere giustizia, Assisto mette in atto una serie di procedure che garantiscano ai danneggiati di ricevere continui aggiornamenti e chiudere la posizione nel più breve tempo possibile.

In questa intervista, Alida Senici – Responsabile Comunicazione per Assisto – spiega in 2 minuti il metodo utilizzato per l’assistenza alle famiglie delle Vittime.